L'INTUIZIONE SUPERCOSCIENTE

Scuola di Leonardo: Leda e il cigno con le due coppie di gemelli
Scuola di Leonardo: Leda e il cigno con le due coppie di gemelli

 

 

L'analisi del materiale inconscio ci permette di comprendere la natura dei conflitti che hanno prodotto le compensazioni inconscie: sogni, stati di ansia, dipendenze croniche, creatività compulsiva, oscillazione dell'umore e fenomeni di sincronicità negativi.

 

Raccogliere, schedare, riflettere e analizzare i simboli che emergono dall'inconscio serve al medico per fornire al paziente la "funzione trascendente", il meccanismo di trasposizione dei conflitti psichici in fantasie (la tartaruga), immagini subliminali (Il leone marino) e desideri inconsci (la sirena) che finiscono per ispirare, o degenerare, l'azione, i pensieri e i sentimenti di vita.

 

Ciò lo aiuta a comporre coscienza e inconscio e a raggiungere in tal modo un nuovo atteggiamento. Tuttavia il medico non è in grado di fornire le linee guida di interpretazione dei simboli,  oppure la tecnica (nèmesi) per cogliere il significato simbolico delle sensazioni (la pecora) o delle pulsioni (il bue) che rappresentano il materiale inconscio da ricordare, contemplare e meditare attraverso la "funzione supercosciente" (percezione, coscienza e conoscenza simbolica).

 

Di solito accade il fenomeno della traslazione per cui  il paziente si aggrappa  a chi sembra promettergli un rinnovamento dell'atteggiamento che gli è indispensabile per realizzare quella trasformazione della mente prima psichica e poi razionale di cui però non è consapevole. Tale mente, dicono gli alchimisti, è la nostra migliore alleata, ma anche il nostro peggior nemico.